lunedì 19 novembre 2007

Bagna caoda

Come si può dire di no ad una bella bagna caoda. Questo poi è proprio il periodo giusto, ci sono tutte le verdure che servono. Cosi ieri abbiamo dedicato la domenica a uno dei piatti tipici del Piemonte.
Premetto che esistono svariate ricette per preparare questo piatto, la mi bagna caoda è molto cremosa, mi piace che le verdure che ci immergo escano belle cariche di bagna.
Gli ingredienti sono: 100 grammi aglio, 100 grammi burro, 150 grammi acciughe, latte, panna olio extravergine quanto ne desiderate, e tutte le verdure che vi piacciono, sia cotte che crude.Volendo possiamo condirci anche un carpaccio di manzo.Io alla fine ci faccio anche la scarpetta con il pane.il giorno prima...pulite l' aglio privandolo dell'anima, mettetelo in un contenitore e copritelo di latte lasciatelo almeno una notte a macerare.
E' necessario un tegame in terracotta, mi raccomando non metterlo mai sul fuoco vivo se non avete un frangi fiamma una piastra andrà benissimo, metteteci dentro il burro, l'aglio e un goccio di latte, fate cuocere per almeno un ora. Il risultato dovrà essere una crema d'aglio.
Aggiungete le acciughe e fatele sciogliere per almeno 30 minuti. Una frullatina con il frullatore ad immersione in modo da frantumare le eventuali spine delle acciughe che sono decisamente fastidiose. Adesso potete mettere l'ingrediente che fa molto discutere "la panna".
La quantità di panna dipende da quanto risulterà salata la bagna(non esagerate però)
Adesso il tocco finale... l'olio extravergine d'oliva. Aggiungetelo a filo mescolando con una frusta, dovrà amalgamarsi con la bagna che risulterà bella gonfia e cremosa.
La bagna e pronta, munitevi di tupin in terra cotta(scaldateli prima in forno), e tuffateci dentro tutto quello che vi piace.

13 commenti:

adina ha detto...

un augurio tra i più inattesi! e pure la bagna caoda ci sta tutta. :-) bravo fabrizio t che hai aperto il tuo blog! grazie mille per gli auguri, per esserti ricordato! stai bene? un abbraccio

simo ha detto...

ma la bagna caoda...uhhh! mi sembra di averla assaggiata fatta da uno dei cuochi + bravi del mondo. Mi sembra si chiami FABRIZIO TREVISSON :-)
grande cook...ti seguirò sempre!
Baci
Simo

fabrizio ha detto...

era quello che volevo...
i primi due commenti fatti da adina e simo.
grazie a voi ho aperto questo blog.
e voi per prime l'avete inaugurato.

simo ha detto...

felice di leggere quello che hai scritto. spero che il tuo blog vada alla grande.
magari mi fai pure la ricetta degli gnocchi al castelmagno :-)

fabrizio ha detto...

ma certo,gnocchi al castelmagno.
e magari anche un bel dolce tipo tiramisù alla nutella.

adina ha detto...

certo che non s'è mai visto un blog neo-nato con già 6 commenti al secondo post!! :-)

fabrizio ha detto...

grazie grazie
quanti post

Alex e Mari ha detto...

Ciao Fabrizio e benvenuto nella blogosfera! Il blog promette davvero bene, complimenti :-) Spero ti divertirai con il blog così come noi ci stiamo divertendo un mondo!
Sai che non ho mai mangiato la bagna caoda? Dici che è ora di rimediare?!!
A presto, Alex

ape ha detto...

ma facendola cuocere un'ora, non si rischia che il gusto dell'aglio svanisca?

passerò più spesso da queste parti ora che ti ho scoperto.

fabrizio ha detto...

grazie alex!
devi assolutamente rimediare
per qualsiasi consiglio contattami pure!

fabrizio ha detto...

ciao ape.
si chiaramente l'aglio cotto perde un pò del suo profumo ma la cosa positiva e che si digerisce meglio, molto meglio.
prova la ricetta e se hai bisogno di consigli io sono qui

Cuocapercaso ha detto...

Decisamente ad una buona bagna caoda NON si puo' dire di no! sono completamente ed assolutamente d'accordo!
ciao,
Grazia

ape ha detto...

benone:stasera mi metterò ai fornelli!