lunedì 3 dicembre 2007

5 modi per fare la polenta

Polenta con............ in senso orario partendo dall' alto,taragna infarinata nella canavesana e fritta,canavesana concia gratinata in forno, taragna alla piastra con civet di cinghiale,canavesana con lepre in salmì, taragna con costine di maiale.
Eccovi servita una bella polentata.
Ne ho usato due tipi:la taragna che si ottiene miscelando la farina ottenuta dalla macinazione del grano saraceno con la farina di mais, e la canavesana.
Per cominciare ho messo sul fuoco due pentole con dell'acqua, una per la taragna e una per la canavesana, nella taragna ho aggiunto solo del sale invece nella canavesana ho aggiunto della fontina. Appena pronte le ho rovesciate in due placche e le ho lasciate raffreddare, mi serviranno in seguito per la polenta fritta, la concia gratinata e alla piastra per il cinghiale.
Adesso bisogna preparare la lepre in salmì e il civet di cinghiale.
Prendete la lepre disossatela e tagliatela in pezzi piccoli.
Preparate un battuto con sedano carota cipolla lardo e prosciutto crudo.
Mettete tutto in pentola a soffriggere e sfumate di tanto in tanto con del vino bianco.
A metà cottura aggiungete un decilitro di aceto bianco, lasciate sfumare, e finite la cottura aggiungendo del brodo vegetale.
Il civet di cinghiale.
Prendete della polpa di cinghiale tagliatela a piccoli pezzi e mettetela in padella con un filo d'olio, in questo modo il cinghiale butterà fuori tutta l'acqua e non avrà quel sapore di selvatico.
A parte preparate un battuto con sedano carota cipolla, quando il cinghiale sarà asciutto e ben rosolato mettetelo in pentola insieme al battuto e sfumate con vino rosso.
Fatelo cuocere almeno un paio d'ore a fuoco basso.

Preparate altre due pentole con acqua per le polente morbide.

A questo punto prepariamo la taragna alla piastra con il civet di cinghiale,
la concia tagliata a quadretti con aggiunta di fontina e gratinata in forno,
la taragna tagliata a cerchietti infarinata nella farina canavesana e fritta,
la polenta canavesana morbida con la lepre in salmì,
la polenta taragna morbida con le costine di maiale.

5 commenti:

adina ha detto...

buondì! ma la polenta canavesana cos'è? noi 3 pischelle sabato sera abbiamo assaggiato la crema di mais del d'o. un ristretto di verdure con dentro la farina di mais, a creare quasi una salsina leggera dove si sentivano i granellini dentro, accompagnata al baccalà mantecato. ottima davvero! :-)

fabrizio ha detto...

la polenta canavesana e fatta con della farina di mais prodotta e macinata nel canavese. Dalle parti di ivrea

Cuocapercaso ha detto...

Vedo che in questi giorni dilaga la Polentite!! ;-)
Bellissimo blog, c'è da imparare!
ciao,
Grazia

fabrizio ha detto...

grazie, sei sempre gentilissima.

fiordisale ha detto...

Macchemeraviglia! stavo giust'appuntocercando un po' di polenta in fantasia, perchè io non conosco molti modi, al di là del classico condito, della grigliata o pasticciata al forno.
grazissime, sei stato utilissimo
fiordisale